Copertina Le Novità di Wordpress 4.8

Le novità di WordPress 4.8

Wordpress arriva alla versione 4.8 e porta con questo rilascio delle novità interessanti che riguardano i Widget. Quali sono?

WordPress giunge alla versione 4.8. Il team di sviluppo del popolare CMS ha introdotto diverse novità, specialmente in relazione alla gestione di ciò che riguarda l’interfaccia. Fino alla versione 4.7 infatti una delle cose più antipatiche da fare era inserire un media, un link o un video all’interno di un widget.

Il perché è presto detto: WordPress fino alla 4.7 infatti offriva unicamente un widget testuale vuoto. Lo sviluppatore era quindi costretto a preparare l’HTML esternamente e inserirlo poi all’interno del blocco, non proprio una operazione simpatica se effettuata spesso, specialmente per quanto riguarda la selezione di un elemento come un’immagine: Si doveva pescare il link alla risorsa e preparare l'<img>  e incollare il tutto in un widget testuale.

I nuovi widget

La novità principale di questa nuova versione riguarda i nuovi widget. Grazie a loro abbiamo ora la possibilità di aggiungere testo, immagini, video in maniera dinamica e veloce nella zona dei widget previsti dal tema.

Testo

immagine Widget Testo
Ecco il nuovo editor per l’inserimento del testo.

Il widget testo ad esempio ora propone un editor per la formattazione del testo. La differenza col passato è evidente: mentre prima avremo dovuto formattare esternamente il blocco di testo per poi inserirlo all’interno di un generico blocco vuoto e privo di editor, ora possiamo effettuare tutte le operazioni direttamente dentro il widget all’atto della sua creazione.

Immagine, Video e Audio

Widget Immagine 2
Widget Immagine 2
Widget Video
Widget Video

Questi widget sono una novità assoluta. Grazie alla loro aggiunta possiamo finalmente gestire separatamente rispetto al testo, i media presenti sul nostro sito. Abbiamo da questa versione infatti la possibilità di accedere alla libreria direttamente dal widget e pescare comodamente il nostro file.

Aspetto e Gutenberg

Ci sono poi novità minori per l’utente finale ma che risultano molto interessanti per gli sviluppatori, novità che riguardano l’header che ora ha una sua voce nella scheda Aspetto. Nessuna traccia invece di Gutenberg, il nuovo editor con approccio rivolto a blocchi (andando quindi a risolvere il binomio Testo/Visuale dell’attuale editor) nell’ottica di rendere sempre più facile la realizzazione del layout per i nostri post facili da gestire dal punto grafico senza per questo dover avere esperienza con l’HTML e la sua sintassi.

Seguimi sui social! Come? Puoi seguire la pagina su Facebook, Google Plus, Twitter e su Linkedin.